domenica 1 ottobre 2017

Lui, loro e Bloom


Lui è Hans Zimmer.

Compositore tedesco, pochi giorni fa ha festeggiato 60 anni. Sue le colonne sonore di "A spasso con Daisy" (1989), "Thelma & Louise" (1991), "La casa degli spiriti" (1993), "Il re leone" (Oscar alla migliore colonna sonora 1994), "Allarme rosso" (1995), "Uno sguardo dal cielo" (nomination all'Oscar migl. col. son. 1996), "Qualcosa è cambiato" (nom. all'Oscar migl. col. son. 1997), "Il principe d'Egitto" e "La sottile linea rossa" (entrambi nom. all'Oscar migl. col. son. 1998), "Il gladiatore" (nom. all'Oscar migl. col. son. 2000), "La promessa" e "Hannibal" (2001), "The ring" (2002), "L'ultimo samurai" (2003), "Madagascar" e "Batman begins" (2005), "Il codice da Vinci" e "Pirati dei Caraibi - La maledizione del forziere fantasma" (2006), "Pirati dei Caraibi - Ai confini del mondo" e "I Simpsons - Il film" (2007), "Il cavaliere oscuro" e "Kung Fu Panda" e "Madagascar 2" (2008), "Angeli e Demoni" e "Sherlock Holmes" (nom. all'Oscar migl. col. son. 2009), Inception (nom. all'Oscar migl. col. son. 2010), "Rango" (2011), "Il cavaliere oscuro - Il ritorno" (2012), "Rush" (2013), "Interstellar" (nom. all'Oscar migl. col. son. 2014), "Il piccolo principe" (2015), "Batman vs. Superman: Dawn of Justice" e "Inferno" (2016), "Blade Runner 2049" (nelle sale in questi giorni).

Solo per citarne alcuni!

Un'encomiabile carriera dietro le quinte... Ma anche no: eccolo in versione live 2017 a Cincinnati (io non c'ero, sicché grazie internet e in ogni caso grazie Hans).





Loro, con quelle facce poco raccomandabili, sono i Radiohead.

Inglesi, suonano rock alternativo dal 1985. Quando uscì nel 1992, il loro primo singolo "Creep" fu escluso dalla scaletta della BBC Radio 1 dopo appena due trasmissioni, perché giudicato "troppo deprimente". Fatto sta che al mondo quel sound piacque aldilà di ogni previsione, tanto che nel 2011 superarono i 30 milioni di album venduti.
Tornando a Creep, trovo che sia una dichiarazione d'amore struggente sì, ma dolce e dirompente come il più alto dei sentimenti merita.


CREEP

When you were here before
Couldn’t look you in the eye
You’re just like an angel
Your skin makes me cry
You float like a feather
In a beautiful whirl
I wish I was special
You’re so fucking special

But I’m a creep
I’m a weirdo
What the hell am I doing here?
I don’t belong here

I don’t care if it hurts
I want to have control
I want a perfect body
I want a perfect soul
I want you to notice when I’m not around
You’re so fucking special
I wish I was special

But I’m a creep
I’m a weirdo
What the hell am I doing here?
I don’t belong here

She’s running out the door
She’s running
She runs runs runs runs
Runs

Whatever makes you happy
Whatever you want
You’re so fucking special
I wish I was special

But I’m a creep
I’m a weirdo
I don’t belong here
I don’t belong here

VERME

Quando eri qui prima
Non ti si poteva guardare negli occhi
Sei come un angelo
La tua pelle mi fa piangere
Galleggi come una piuma
In un bellissimo vortice
Avrei voluto essere speciale
Tu sei così fottutamente speciale

Ma io sono un verme
Sono uno strano
Che diavolo ci faccio qui?
Non appartengo a questo posto

Non mi importa se fa male
Voglio avere controllo
Voglio un corpo perfetto
Voglio un’anima perfetta
Voglio che tu noti quando non sono in giro
Sei così fottutamente speciale
Io avrei voluto essere speciale

Ma io sono un verme
Sono uno strano
Che diavolo ci faccio qui?
Non appartengo a questo posto

Lei sta correndo via dalla porta
Lei sta correndo
Lei corre corre corre corre
Corre

Qualsiasi cosa ti renda felice
Tutto ciò che vuoi
Sei così fottutamente speciale
Io avrei voluto essere speciale

Ma io sono un verme
Sono uno strano
Non appartengo a questo posto
Non appartengo a questo posto




Ebbene, loro (i Radiohead) hanno ripescato "Bloom", un brano di 6 anni fa, e l'hanno rielaborato insieme a lui (Hans Zimmer), per farne la colonna sonora di "Blue Planet II", serie di documentari che sarà trasmessa a breve da BBC 1. [Ma come, quelli della BBC non dicevano che i Radiohead erano deprimenti?] Il risultato di questo felice progetto è parzialmente apprezzabile nel trailer rilasciato in questi giorni: da guardare a orecchie tese, e ascoltare ad occhi aperti.



DOC

Nessun commento: