lunedì 13 aprile 2015

Perché non cinguetti?


Si narra che Michelangelo Buonarroti, rapito dal realismo delle forme del suo Mosè, abbia inveito contro la statua, colpendola al ginocchio ed esclamando: «Perché non parli?»


Imitare la Natura: bella sfida... A giudicare da queste foto, tuttavia, pare che il londinese Zack Mclaughlins ci riesca molto bene. Non penne e piume, come potrebbe sembrare ad un primo sguardo, ma carta, legno, argilla e fil di ferro. Colori acrilici quanto basta, passione e talento un sacco pieno.




DOC


In apertura: fotoelaborazione DOC

2 commenti:

mari da solcare ha detto...

Davvero belli, i volatili riprodotti da Zack McLaughlin. Ma continuo a preferire piume, ali e cinguettii reali! Buon sabato. Un abbraccio.

DOC ha detto...

@Maruzza - Condivido appieno, i prodigi della Natura sono praticamente impareggiabili. Buona settimana, un abbraccio.