giovedì 2 ottobre 2014

2 Ottobre, omaggio agli Angeli Custodi


Giacomo Moreno, tomba Bernardo Figari (1882) - Cimitero Monumentale di Staglieno (GE)



Lode all'Inviolato

Ne abbiamo attraversate di tempeste
e quante prove antiche e dure
ed un aiuto chiaro da un'invisibile carezza
di un custode.

Degna è la vita di colui che è sveglio
ma ancor di più di chi diventa saggio
e alla Sua gioia poi si ricongiunge
sia Lode, Lode all'Inviolato.

E quanti personaggi inutili ho indossato
io e la mia persona quanti ne ha subiti
arido è l'inferno
sterile la sua via.

Quanti miracoli, disegni e ispirazioni
e poi la sofferenza che ti rende cieco
nelle cadute c'è il perché della Sua Assenza
le nuvole non possono annientare il Sole.

E lo sapeva bene Paganini
che il diavolo è mancino
è subdolo e suona il violino.


Franco Battiato, dalla raccolta live "Last Summer Dance" (2003)



DOC

3 commenti:

Pippicalzelunghe ha detto...

Ciaooo!!!
Sì, io ci credo proprio tanto agli angeli custodi, nei momenti più bui c'è sempre stato un'angelo terreno che mi ha trascinata per i capelli aiutandomi a ritornare all'armonia.
Il mio angelo celeste è meraviglioso con me, non credo che esista una figura così paziente maldestra come sono, è sempre li a proteggermi...a letto, di notte io gli parlo dicendo " scusami tanto papà se ti do tanto da fare, a domani e dormi anche tu".
Cosmoabbracci caro Doc !!!

mari da solcare ha detto...

Scoperto con due giorni di ritardo, il post stasera è ancora più prezioso:
"Ne abbiamo attraversate di tempeste e quante prove antiche e dure ed un aiuto chiaro di un'invisibile carezza di un custode ... le nuvole non possono annientare il sole".
Grazie tre volte: per queste parole, per la musica di Battiato, perchè esisti, come blogger e non ...
Un abbraccio.

DOC ha detto...

@Pippi @Maruzza - Anche questo blog ha i suoi angeli custodi, a quanto pare... Grazie per la vostra assidua presenza, cosmoabbracci!