martedì 12 agosto 2014

Nano nano, Robin

Robin Williams, 21 luglio 1951 - 11 agosto 2014

Un bimbo di 8 anni, davanti alla tivù, incantato dalle stramberie di un buffo extraterrestre. Le gag di Mork, l'alieno approdato sulla terra a bordo di un uovo, che familiarizza con gli umani sparando battute a raffica e beve immergendo un dito nel bicchiere, gli rimarranno dentro per sempre.

Mork e Mindy

Quel bambino ero io; nello schermo, in tuta rossa e argento (o maglia a righe e bretelle) c'eri tu, Robin Williams. Ma non ho mai voluto saperlo. Le tue interpretazioni erano talmente credibili e passionali che di te ho sempre visto unicamente il personaggio, lasciandomi prendere per mano.

Mrs. Doubtfire

Le avventure del barone di Münchausen, L'attimo fuggente, La leggenda del re pescatore, Mrs. Doubtfire, Jumanji, L'uomo bicentenario, Patch Adams, Insomnia, One hour photo, The final cut, Vita da camper, Una notte al museo... Questi li ho goduti appieno, altri ancora vorrò recuperarli, perchè la tua presenza nel cast è garanzia di emozioni speciali.

Al di là dei sogni

Il mondo intero ti applaude: grazie anche da parte mia, Robin.

DOC

1 commento:

mari da solcare ha detto...

Mi associo a questo post di saluto - toccante e accorato - per Robin Williams. Anch'io sono stata colpita dalla sua scomparsa, causata dalla sua scelta straziante. Che il Cielo lo accolga con misericordia. Buona giornata. Un abbraccio.