giovedì 19 giugno 2014

Good vibrations


Il ragno tesse i fili principali della sua tela a diverse tensioni, un po' come accade quando accordiamo una chitarra. Ciò significa che quando viene sollecitato, ciascun filo produce una vibrazione differente. Queste vibrazioni, attraverso i sensori posti sulle zampe del ragno, si traducono in informazioni importanti per la sua sopravvivenza, ad esempio gli consentono di capire subito se sulla tela si sta muovendo una preda o un compagno.


I baffi del gatto si chiamano "vibrisse". Sono organi tattili comuni a vari mammiferi come i felini e i roditori, fondamentali per lo spostamento nell'ambiente, essendo l'organo deputato alla percezione della dislocazione degli oggetti e del loro stato (solidità, temperatura, ecc.). Tramite la percezione degli spostamenti d'aria provocati dalle vibrisse, il gatto si accorge dell'eventuale presenza di altri esseri viventi nelle vicinanze.


Il suono (dal latino sonum) è la sensazione data dalla vibrazione di un corpo in oscillazione. Tale vibrazione, che si propaga nell'aria o in un altro mezzo elastico, raggiunge l'apparato uditivo dell'orecchio che, tramite un complesso meccanismo interno, è responsabile della creazione di una sensazione "uditiva" direttamente correlata alla natura della vibrazione.


DOC


Si ringrazia: Skunk Bear, i ricercatori della Oxford Silk Group, Philippa Buckley, il gatto Marley, il pappagallo Tiko, David Gilmour, Wikipedia, Madre Natura e Padre Eterno.

giovedì 12 giugno 2014

Stai calmo, fratello! :)

Il Tirreno, 11 giugno 2014
...e come dargli torto?
Lunga vita ai cervi...

VERO O FALSO?
Clicca sul pulsante per scoprirlo...
Il segnale raffigurato preannuncia il probabile attraversamento di animali selvatici.
Il segnale raffigurato richiede di rallentare e all'occorrenza di arrestarsi se gli animali danno segno di spavento.
Il segnale raffigurato preannuncia una area riservata alla circolazione di animali selvatici.
Il segnale raffigurato richiede di rallentare e all'occorrenza di arrestarsi se gli animali attraversano improvvisamente la strada.
Il segnale raffigurato indica l'ingresso di uno "zoo safari".
Il segnale raffigurato indica l'ingresso di un Parco Nazionale.
Il segnale raffigurato preannuncia la possibilità di trovare improvvisamente animali vaganti sulla carreggiata.
Il segnale raffigurato consente il transito dei soli veicoli a quattro ruote motrici.
In presenza del segnale raffigurato è obbligatorio usare ripetutamente l'avvisatore acustico per allontanare gli animali.
Il segnale raffigurato richiede di rallentare per evitare urti con animali selvatici vaganti.
Il segnale raffigurato obbliga a marciare al centro della strada per evitare di investire gli animali selvatici.
Domande e risposte tratte da www.patentati.it
...reali...
Il muntiacus putaoensis è la specie di cervi più piccoli al mondo: scoperti appena 17 anni fa, vengono comunemente chiamati «cervo-foglia» proprio perché il loro corpo può essere completamente avvolto in un'unica grande foglia.
...e fantastici.
Nella mitologia norrena, Dáinn, Dvalinn, Duneyrr e Duraþrór sono i quattro cervi che vivono fra le fronde di Yggdrasil, l'albero cosmico (mi ricorda qualcosa, N.d.A.), brucandone le foglie. Fonte: Wikipedia

DOC

mercoledì 4 giugno 2014

The Animator


  Dances "Crazy in Love" at Ellen Show  29/10/2007


  Plays soccer with "Asimo"  24/04/2014


  Plays basket with Uconn Women's Team  31/07/2013


  Gets baby to stop crying  21/06/2011


  Sings with Mick Jagger, Jeff Beck, B.B. King  21/02/2012


DOC