martedì 12 marzo 2013

23 Aprile: Giornata Nazionale del Drago


     Logo ufficiale, by Ele
Partecipazione libera e gratuita per la prima Giornata Nazionale del Drago, prevista per il prossimo 23 Aprile.

Il drago, figura mitologica di altissima espressione della fantasia umana, nonchè vigorosa icona pregna di virtù e significati, sarà al centro di questa originale manifestazione aperta a tutti e, grazie al web, raggiungibile da ogni parte d'Italia.

Ciascuno potrà cimentarsi come meglio crede nell'interpretare la propria visione dragonesca, con creazioni artistiche e letterarie, citazioni o documenti a tema. Sarà sufficiente postare il proprio contributo, nella giornata del 23 Aprile, sul proprio blog (Blogger, Wordpress, etc.) o sulle bacheche dei social network (Fb, Twitter, etc.). Ma il vero tam tam comincia da qui, ovvero dalla pubblicazione del seguente link contenente il manifesto ufficiale dell'iniziativa, a cui vi rimando: http://giornatadeldrago.blogspot.it/p/il-manifesto.htmlSullo stesso blog troverete il regolamento per intero, le info e tutti gli aggiornamenti che via via i curatori inseriranno.

Ringrazio Vele, del blog "Colorare la vita", da cui mi è giunta la segnalazione di questa intrigante manifestazione. DOC vi parteciperà attivamente: non a caso, nel post "Il pensiero che conta", per esaltare l'estro umano mi rifeci proprio alla figura del drago. E poi, guardate un po' le foto qui sotto: è l'unico peluche che ancora conservo...


DOC

4 commenti:

Mari da solcare ha detto...

Bellissimo! Il draghetto, ovviamente. Io lo accarezzerei e lo metterei ancora accanto al cuscino... In merito alla giornata del drago, penso che farò un post ad hoc il 23 aprile. Buona serata, Super DOC.

curlydevil ha detto...

Se non fossi tanto svogliata di questi tempi ci penserei... ma di sicuro verrò a leggervi, almeno per quanto riguarda le creazioni letterarie. GRisù mi era molto simpatico da bambina.

Pippicalzelunghe ha detto...

Ma stauffa!!! Io non ci capisco un super niente...con questo coso detto pc sono super ignorante. Che cavolo hai combinato con questa trasformazione? In questo mondo così tecnologico mi sembra di essere Vilma degli antenati,però ne vale la pena leggerti! Complimentoni per il draghetto, ecco dove è andato a finire! Buon girotondo intorno al mondo

Vele Ivy Di Colorare ha detto...

Dolcissimo il tuo draghetto!
Ah, lo sapevo che saresti stato dei nostri!