martedì 4 dicembre 2012

Doctor Peter racconta / 5° episodio: Grande Fratello con sorpresa

Gli episodi di questa serie sono autoconclusivi: possono essere letti anche singolarmente, essendo collegati tra loro solo da piccoli spunti o da personaggi già presentati. L'elenco completo delle pubblicazioni si trova in fondo.


«Vito». «Presente». «Vittoria». «Presente». «Zaccaria». «Presente». L'appello era l'unica formalità richiesta in quel luogo, necessaria per poter aggiornare il censimento a fine anno. Dal giardino, in gruppi distinti, i presenti si diressero quindi all'osservatorio.
Il palazzo era davvero imponente e la sua struttura biancastra di forma sferica era per metà incastonata in un terreno lastricato di candida roccia levigata. All'interno dell'emisfero superiore raccoglieva 3.333 aule, disposte a raggiera, ciascuna con una enorme finestra che guardava verso il centro; l'emisfero sotterraneo contava altrettante aule, destinate esclusivamente ad operazioni di servizio, di controllo e di manutenzione dell'intero impianto.
Al centro, il cuore dell'osservatorio era costituito da una gigantesca sfera di colore verde acceso, in cui si intravedeva un nucleo nero, che "galleggiava" ruotando lentamente in direzioni apparentemente casuali. Gli "spettatori" che occupavano le aule, seduti su morbide poltrone, erano agevolati in qualsiasi esigenza gli fosse occorsa da eleganti esseri antropomorfi ed ermafroditi, gli "Zelanti".
Guardavano tutti quell'enorme palla che, osservata attraverso il vetro azzurro dei finestroni, aveva il potere di restituire immagini di vita terrena. Ognuno poteva vederci ciò che desiderava: comandandola semplicemente col pensiero, decidevano quale luogo osservare, e in quale tempo dovesse collocarsi. Così, mentre Vito, deceduto per morte naturale, osservava la dolce mogliettina che in quel momento stava sfornando dei deliziosi dolcetti, Vittoria, che era lì a causa di un incidente, guardava nel passato le sue interazioni con le compagne di scuola per capire dove aveva sbagliato, e perchè non era riuscita a inserirsi. Zaccaria, vittima di un infarto fatale, si stava occupando del futuro dei nipotini che aveva lasciato laggiù.
Ma quella sera qualcosa di veramente inaspettato avrebbe colto tutti di sorpresa.
La sfera, opponendosi improvvisamente e ostinatamente al controllo del loro pensiero, mostrò dapprima un simbolo, con un fiore ed un serpente, o meglio, una biscia arrotolata, accompagnato da un jingle. Poi lo spot pubblicitario della pasta "Brilla", seguito da quello dei bastoncini "Fintus", e da molti, molti altri. I presenti manifestarono immediatamente il loro disappunto, in uno scompiglio di commenti che è meglio non riportare. Gli Zelanti, nel frattempo, si affrettavano a distribuire una circolare.
La lettera annunciava qualcosa di sconvolgente: «Caro amico/a, l'Azienda è lieta di informarLa che in data odierna le trasmissioni del canale Terra saranno arricchite da utili consigli per gli acquisti, in adeguamento alle normative CEE (Consiglio delle Comunicazioni Extraterrene). La preghiamo solo di liberare la mente durante gli spot pubblicitari, per agevolare una migliore qualità di riproduzione. Certi della Sua preziosa collaborazione, porgiamo sinceri saluti. Il delegato, P.B.»
Un cambiamento di tale portata non accadeva da tempo memorabile. Qualcuno cominciò a chiedersi se potesse essere riconducibile al recente arrivo nell'Altromondo di un illustre personaggio scomparso dalla terra pochi giorni prima, e che già era divenuto leggenda.

9 commenti:

Maridasaro ha detto...

Mi piace! Anche se mi auguro che il personaggio illustre cui ti riferisci, che ha già ammorbato con la sua voglia di potere aziendale la nostra patria terrena, almeno lasci in pace l'aldilà...
Ben scritto. Complimenti!

Mari da solcare ha detto...

Caro dr.Peter: la ri-saluto a quasi due anni esatti da questo commento. Mi ri-complimento per i contenuti di questo gradevole racconto, oltremodo attuali oggi, quando il mondo politico è in fibrillazione per la paventata ulteriore scesa in campo di un certo S.B. Buona domenica!

Doctor Peter and Mister Hook ha detto...

@Maruzza - Carissima, due anni mooolto particolari, direi. Concordo sulla casuale attualità di questo pezzo... Per quanto, spero che questa volta l'S.B. a cui ti riferisci possa corrispondere ad un altro personaggio. Ad esempio San Basilio... ;-) Ciao, grazie.

Vele Ivy ha detto...

Ahahah, carina!! Inoltre mi affascina il mondo che hai descritto... è un rifugio x anime con rimpianti terreni? E gli Zelanti sono una specie di angeli? Se ti interessano questi temi ti consiglio di leggere il manga Rinne, a proposito del mio ultimo post! Baci

curlydevil ha detto...

Noooooo, la biscia arrotolata nell'aldilà non la vogliooooooo!
E dunque non avremo mai pace? Tanto vale vivere.
Un abbraccio.

Pippicalzelunghe ha detto...

Acipicchia!!!Non mi dire che per tutti i fulmini e saette anche li ci sia pubblicità!!!Non ci posso proprio credere...fortunatamente però c'è il mio giovane papà che mi sorride e quando ci sono cose noiose mi viene a trovare...mi prende per mano e su oceani sconosciuti navighiamo per salpare in terre lontane profumate di sandalo e fior di loto...Baci

Pippicalzelunghe ha detto...

Ciao Doc!Senti questa...siccome è da poco tempo che ho ripreso il lavoro quando rientro a casa sono un pò seria mi devo concentrare su tutte le cose che ho forzatamente trascurato...quei due tamarri di Morgan e Paolone mi fanno un sacco di dispetti per farmi sorridere...oggi stavano li a pettinare le bambole e hanno pensato bene di farmi un sacco di scherzi...entro in bagno per una sana doccia e tutti i prodotti sono manomessi con scritte della serie,bagnoschiuma acchiappa fighi,il profumo l'oblio dei sensi,la crema brutta ma ipmossibile ecc...in cucina la pasta è brambilla e ci sono pure gli strozzapippi...praticamente tutti ma proprio tutti i prodotti sono stati falsificati!!!Ma la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata quella che sono entrata in camera mia e...te lo dico prossimamente ti devo lasciareee

DOC ha detto...

Ehm... Una bella persona mi ha fatto notare come questo post, ripubblicato proprio ieri, sia stato in qualche modo "profetico". Vi assicuro che le mie aspettative erano tutt'altre: a me piacciono i "canditi" nel panettone, non certi "candidati"...
Grazie per la visita, confido nella vostra benevolenza. Buon weekend a tutte/i.

Pippicalzelunghe ha detto...

Quando sono entrata in camera ho urlato come il canto di una sirena,Teo Doroty spaventati sono venuti a vedere cosa succedeva!!!Orrore nel lampadario erano appese con mollette le mie mutande e orrore degli orrori i miei preziosi manifesti dei Cure,Depeque Mode,Sting nonchè quel belloccio di Paolo Nutini tutti manomessi...chi aveva i denti marci,chi le corna,chi cli occhiali e altre fesserie.Quelle cose si fanno alle elementari non alla loro età ma il fine ha raggiunto i mezzi.Ci siamo presi tutti a cuscinate,infine Morgan per farsi perdonare mi ha dato una busta,dentro il biglietto aereo con soggiorno di quattro giorni a Parigi!!!(frutto della colletta raccolta punti spesa in un supermercato).Naturalmente ci sono già stata ed è stato fantastico!!!Che dici va a finire che per l'ennesima volta perdonerò quei mascalzoni...