mercoledì 11 gennaio 2012

Ula hoop


Oh, libellula su gialla calendula! La mia voce tremula per te un canto modula.

Notte da Dracula, vola una gracula, lupus in fabula deambula e ulula. Nella nebula che ondula, Luna splende incredula su tabula che di stelle pullula.
E tu, nottambula, svolazzi sonnambula di campanula in primula. Sul ramo che bascula, una voce stridula: Civetta Petula, querula, confabula. Chiacchiere specula fumando una cannula, poi stipula una schedula con tanto di postula. E invidia dissimula, si congratula per l'ala sì cerula sulla tua scapula.
Nel frattempo, Zanza inocula formula acidula in un uomo che eiacula (senza capsula) in ventre che ovula... Il figlio Prurito la maledirà.
Oh! Su rotula sei ora pendula, di quest'uomo che affabula fuori dall'aula, e indegno simula, il poeta emula. Ma ahimè, ciò non esula dall'ora che s'accumula, come del cavallo incede l'ungula.

Buona giornata, mia piccola cellula in terra insula, libellula sicula.


DOC

6 commenti:

DOC ha detto...

Scusate il ritardo: dovevo smaltire la sbornia di Capodanno :) Saluti.

Vele Ivy ha detto...

Questa sì che è una vera abbuffata di allitterazioni!! :-)
Io ho apprezzato: lo sai che mi piacciono gli effetti ritmici. Mi piace, mi piace molto!

Pippicalzelunghe ha detto...

Caspio che forte!!!La foto della libellula mi ha deviata...ma poi leggendo e rileggendo la "filastrocca" mi sono resa conto la profondità del tuo scrivere...bravooo!!!

Anonymous ha detto...

Caro Doc, mi hai fatto danzare con questa tua splendida cantica! Ho sempre stimato il tuo modo intelligente e poetico insieme di raccontarti, così come il tuo stile artistico e ricco di originalità e fantasia! Spero tanto caro amico mio che tu trovi davvero la TUA strada verso riconoscimenti che ti spettano e che meriti alla grande. Sai che questa e la parte più bella di te e ti prego- fanne la TUA forza e il tuo percorso, senza credere alle facili lusinghe della vita e dell aridità intellettuale. La TUA arte é poesia e armonia insieme. Io, lontano ma vicino, ti sono accanto e faccio il tifo x te!
L isolano isolato (o forse non più)

Mari da solcare ha detto...

Ed ella garrula,
pur se non ovula,
osserva una blastula
nella sua aula.
Scusala, DOC, la Mari che emula...
è il suo modo per dirti: BRAVO!

DOC ha detto...

@Vele - Allitte-che? :) Ciao, grazie.

@Pippi - Grazie, troppo buona. Ciao.

@Anonimo - La TUA poesia mi commuove. Anche se su strade lontane, saremo sempre compagni di viaggio. Senza escludere nuove condivisioni, che spero non vorremo negarci. Thanks, my friend. Di cuore.

@Maruzza - In effetti all'Ula hoop mancavano ancora un paio di giri... Grazie per il recupero. Tante cose belle, dentro e fuori. Un abbraccio.